Dal 2012 presso la Clinica Sedes Sapientiae si eseguono procedure percutanee avanzate per il controllo e la cura del dolore di tipo neuropatico. Agli albori della terapia del dolore, la maggior parte delle metodiche antalgiche prevedeva esclusivamente l’utilizzo di farmaci per blocchi anestetici locali, con risultati, seppur apprezzabili, molto limitati nel tempo.

Oggi il dolore viene affrontato dall’algologo con sistemi di cura polivalenti, che si attuano con specifiche cure mininvasive. Le tecniche a radiofrequenza e la neuro stimolazione apportano in questo campo le più avanzate applicazioni terapeutiche.

Il trattamento del dolore cronico da disfunzione urinaria, le cefalee, il dolore pelvico, il dolore da stenosi del canale vertebrale, gli esiti dolorosi dopo interventi chirurgici sulla colonna vertebrale e post protesici, la nevralgia trigmentale, i dolori anali e la coccigodinina sono alcuni esempi di patologie che possono trarre beneficio dalla neuro stimolazione midollare, gangliare e sottocutanea. Il dolore discale, la sindrome sciatalgica, i dolori cervicali, i dolori artrosici paravertebrali e le patologie da carico della sincordrosi sacro-iliaca vengono affrontati invece con procedure a radiofrequenza, sia in forma pulsata che neurolesiva.